Chi siamo

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

Sorta alla fine degli anni cinquanta, la nostra scuola prende il nome da un’illustre personalità di Soccavo, il senatore Michele Scherillo (26-09-1860 / 08-09-1930).

Dista poche decine di metri dall’ortogonale via dell’Epomeo, strada principale del quartiere e avviato centro commerciale che è ben collegato alla città dalla rete dei mezzi di trasporto pubblico.

Il Circolo Didattico è costituito da due edifici: la scuola dell’infanzia e primaria “M. Scherillo” Sede Centrale e Nuovi Locali.

È ubicata nell’area occidentale del quartiere, alla Via Stanislao Manna, che è prossima al vecchio insediamento di Soccavo.

L’ampio e moderno quartiere di Soccavo è situato nella zona occidentale della città, ad ovest delle Colline dell’Arenella e del Vomero, alle pendici meridionali della Collina dei Camaldoli ed in una posizione centrale rispetto ai quartieri di Fuorigrotta, Agnano e Pianura.

Soccavo ha subito nel corso degli anni il destino della maggior parte dei quartieri periferici napoletani che da antichi casali si sono trasformati col tempo, accorpandosi alla città e gravitando su di essa.

A partire dagli anni ’60, la massiccia e spesso sconsiderata urbanizzazione ha causato un profondo sconvolgimento del loro assetto territoriale e della loro fisionomia sociale, con l’ingresso di centinaia di migliaia di persone sradicate dal proprio contesto di provenienza.

A Soccavo, ad esempio, dal 1961 al 1971 la popolazione è passata da 14.343 a 60.028 unità.( Fonte: Gruppo Archeologico Napoletano).

Attualmente, la popolazione residente, secondo i dati del censimento del 2001, è formata da 47.937 abitanti ( in leggero calo rispetto ai dati registrati dal censimento del ’91 ), distribuiti su di una superficie di Kmq. 5.11.


Allegati

Non sono presenti allegati in questa pagina

Contatti